ARTICOLI

/Articoli
Articoli2017-12-16T14:25:58+00:00

Esistono gli Uragani nel Mediterraneo? No, ma qualcosa di simile può manifestarsi

L’autunno è una stagione di transizione, che al pari con la primavera, si mostra in genere particolarmente movimentata. La differenza di temperature fra le basse ed alte latitudini è massima. Questo porta alla genesi di grandi movimenti delle masse d’aria, che tentano in qualche modo di riequilibrare il sistema. La stagione autunnale, per i paesi che si affacciano sul Mediterraneo, si presenta spesso come la più turbolenta in assoluto d [...]

By |20 Novembre 2017|Categories: Didattica meteo|0 Comments

Le scale sismiche: Mercalli, Richter e Magnitudo Momento

Facciamo chiarezza sulle scale sismiche più comunemente utilizzate e spesso confuse. La scala MERCALLI proposta da Giuseppe Mercalli nel 1902 e successivamente modificata in MCS (Mercalli, Cancani, Sieberg) è una scala che si basa sugli effetti macroscopici sulle cose, sul territorio e dai fenomeni avvertiti dalle persone. Basandosi sugli effetti prodotti su manufatti non misura in modo assoluto l'energia effettiva sprigionata dall'even [...]

By |3 Febbraio 2017|Categories: Fisica del terremoto|0 Comments

Febbraio: ultimo mese dell’inverno meteorologico

Febbraio è l'ultimo mese dell'inverno meteorologico. Giunge al culmine il processo di progressivo raffreddamento dell'emisfero settentrionale. I nostri mari hanno ormai rilasciato gran parte del calore accumulato durante l'estate. Tuttavia, l'approssimarsi della primavera fa sì che le masse d'aria polari e tropicali tornino a mescolarsi un pò di più rispetto alla stasi di Gennaio, con aumento dell'ampiezza delle oscillazioni del getto p [...]

By |2 Febbraio 2017|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|0 Comments

2 Febbraio: la Candelora

La Festa della Candelora è una delle più misteriose e suggestive dell'anno. Da Wikipedia abbiamo tratto alcune informazioni generali sull'argomento. A domani sera, dunque, per trarre gli auspici sulla restante parte dell'inverno. Il 2 febbraio la Chiesa cattolica celebra la presentazione al Tempio di Gesù (Lc 2,22-39), popolarmente chiamata festa della Candelora, perché in questo giorno si benedicono le candele, simbolo di Cristo "luce [...]

By |1 Febbraio 2017|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|0 Comments

Clitunno e terremoti, binomio a braccetto nella storia

Tutti gli umbri conoscono le celebri Fonti del Clitunno: il bellissimo specchio d’acqua, originato da una polla sorgiva, da cui trae origine il fiume, importante affluente del Topino, meta di tante gite domenicali. E’ uno degli elementi principali dell’identità umbra, se non altro per la famosa Ode che il Carducci volle dedicargli, il cui celebre saluto “Salve, Umbria verde!” è ancora oggi uno degli slogan di marketing turistico meglio [...]

Il tempo durante i grandi terremoti umbri: confutazione di una diceria

Pochi alberi sono difficili da sradicare quanto una credenza popolare. Una delle più tenaci, contro la quale dobbiamo lottare anche in questi ultimi giorni, è che i terremoti vengano innescati dalle condizioni meteorologiche. Abbiamo già avuto modo di dire che non può esservi una correlazione fra le due tipologie di eventi, a causa dell’impossibilità delle variazioni termiche e di pressione di influenzare masse di roccia così profondame [...]

2000 anni di clima a Foligno: i secoli della Piccola Era Glaciale

(1500 - 1715) Siamo dunque giunti al punto più “estremo” della nostra narrazione: alla fase culminante della Piccola Età Glaciale. Stiamo parlando della fase di clima freddo attraversata da tutto l’emisfero settentrionale, in un intervallo di tempo che in genere viene convenzionalmente individuato fra gli anni 1550 e 1850, sia pure con accese discussioni nel mondo scientifico. Per alcuni, la fase inizia invece nel secondo decennio del T [...]

By |6 Gennaio 2016|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|Tags: , , |0 Comments

2000 anni di clima a Foligno: L’Optimum Climatico Medievale

Lo abbiamo raccontato nella puntata precedente: intorno al 750 d.C., termina bruscamente la fase fredda iniziata nel 450. Inizia, anche nella nostra Umbria, l’epoca dell’Optimum climatico medievale. La fase più calda degli ultimi 5.000 anni almeno, prima del ventennio che stiamo vivendo, probabilmente dopato dal riscaldamento globale di origine antropogenica. Sono circa 450 anni, che si protraggono fino al 1200 circa, durante i quali al [...]

By |18 Dicembre 2015|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|Tags: , , |0 Comments

2000 anni di clima a Foligno: verso il Grande Freddo

(1200-1500) Nella precedente puntata del nostro racconto, ci siamo occupati dell’Optimum Climatico Medievale, un periodo decisamente caldo e prevalentemente secco, durato fra circa il 750 ed il 1200 d.C. Un periodo in cui le estati dovevano essere più o meno calde come quelle dell’ultimo ventennio, e l’assetto della circolazione atmosferica (NAO fortemente positiva) doveva essere tale da escludere eccezionali ondate di freddo e consiste [...]

By |16 Dicembre 2015|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|Tags: , , |0 Comments

2000 anni di clima a Foligno: fra Longobardi e Franchi

(590-835 d.C.) il tempo cambia verso. Nella puntata precedente, abbiamo rivissuto climaticamente la sfavorevole epoca della caduta dell’Impero Romano e del tramonto della civiltà classica in Umbria. Dopo le gravi siccità della prima metà del V secolo, a partire dal 450 circa iniziò una fase fredda e piuttosto umida, che probabilmente fu almeno corresponsabile dell’impaludamento della Valle Umbra. Di questa fase abbiamo ampia testimonian [...]

By |11 Dicembre 2015|Categories: Il clima di Foligno: ritratti e storie|Tags: , , |0 Comments

Send this to a friend

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi